Parliamo di

Come curare l'acne in estate

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

L'ACNE è un disturbo della pelle causato dall'infiammazione dei follicoli piliferi e delle ghiandole sebacee. 
Si tratta di una patologia molto comune fra gli adolescenti a causa dei grandi cambiamenti ormonali, nonché della scarsa igiene della pelle e di abitudini alimentari che possono scatenarne gli sfoghi. 
Si stima che l'acne affligga l'85% degli adolescenti, presentandosi verso gli 11 anni di età nelle ragazze e pochi anni dopo nei ragazzi. 

Nell'ultimo decennio la percentuale è aumentata anche negli adulti over 30 anni, con caratteristiche di maggiore aggressività della malattia.

Per trattare efficacemente questo problema, sono necessari alcuni accorgimenti fondamentali, quali la profonda pulizia della cute, l'uso di prodotti esfolianti, una adeguata alimentazione ricca di frutta e verdura e povera di grassi, nonché l'uso di farmacie e creme apposite.

Primo passo fondamentale è la DETERSIONE CUTANEA.
Durante i primi anni dell'adolescenza le ghiandole della pelle producono quantità maggiori di sebo, con conseguente ostruzione dei pori e irritazione dei follicoli piliferi, ove i batteri si riproducono, peggiorando l'infiammazione, l'arrossamento e la gravità delle pustole.
In commercio esistono molti prodotti idonei, a base di sostanze in grado di regolare la produzione di sebo e ridurre la irritazione e infiammazione cutanea; questi vanno usati quotidianamente, mattina e sera, per tutto l'anno.

Secondo passo fondamentale è la scelta delle CREME CUTANEE; queste devono essere prive di parabeni e sostanze irritanti, olii o altro, perché devono favorire il normale svuotamento dei comedoni; devono avere base acquosa e possono contenere diversi principi attivi.
Il PEROSSIDO DI BENZOILE è uno dei più usati e ha funzione battericida e batteriostatica; altre creme contengono AHA - alfa idrossi acidi - che funzionano similmente ai peeling eseguiti in studio medico; infine, ad uso esclusivo previa prescrizione medica, le creme con maggiore efficacia contengono retinolo, Retin-A e il tazarotene. Queste sono ad uso unicamente serale e nel periodo invernale poiché fotosensibilizzanti.
Posso essere associate a terapie antibiotiche, che verranno scelte di volta in volta, in base alla gravità del caso.

Ultimo passo fondamentale è rappresentato dall'uso di PEELING CHIMICI; questi sono fondamentali complemento della terapia medica.
Il principale peeling utilizzato è l'ACIDO SALICILICO, che ha come principale funzione quella di "sterilizzare" le lesioni comedoniche e permetterne la guarigione, aprendone la superficie e permettendone la detersione.
Oltre a questo effetto esfoliante, antinfiammatorio e battericida, l'acido salicilico ha uneffetto levigante sulla cute, migliorando notevolmente anche le cicatrici di pregresse lesioni comedoniche.
A questo si associano altre sostanze come la SOLUZIONE DI JESSNER, oppure il ACIDO TRICLOROACETICO, oppure l'ACIDO PIRUVICO, che trovano maggiormente impiego nel trattamento delle cicatrici post-acneiche.

Infine, è fondamentale, per mantenere i risultati ottenuti ed evitare recidive, l’uso per tutto l’anno di CREME SOLARI SPF 50 +, a base acquosa e non irritanti; attualmente in commercio, sono disponibili diverse formulazioni, con differenti texture, anche con base colorate, che proteggono molto bene la cute ed evitano i danni solari sulla pelle acneica.

Dr.ssa Stefanie Strauss

La Dr.ssa Stefanie Strauss, si occupa di Medicina Estetica con estrema professionalitá, grande esperienza, serietá e rigore, ottenendo successi e ottimi risultati. Riceve su appuntamento per consulenze negli studi di Torino e Pinerolo.

Contatti

P. Iva 09224810011
Ordine dei Medici di Torino n. 20577
 
Studio: Piazza Solferino, 9, 10121 Torino
Telefono: +39.347.7826556 
E-Mail: info@straussmedicinaestetica.it
Web: http://www.straussmedicinaestetica.it

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza nel sito. Per saperne di più ed eventualmente disabilitarli consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.