Parliamo di

Come contrastare le cicatrici

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

Le cicatrici post operatorie perchè di formano? Si posso eliminare? E' possibile contrastarne la formazione?

Le cicatrici post operatorie sono probabilmente la tipologia di cicatrici più diffusa in assoluto: per qualsiasi tipo di operazione che comporti la necessità di effettuare dei tagli cutanei, infatti, si possono presentare delle cicatrici permanenti che in molti casi implicheranno, inevitabilmente, un inestetismo più o meno accentuato.

Riuscire a contrastare in maniera efficace le cicatrici post operatorie facendole regredire al meglio è fondamentale per recuperare una pelle perfettamente omogenea a priva di discromie; sebbene le si sia definite, pocanzi, delle cicatrici permanenti, per mezzo di interventi mirati è sicuramente possibile contrastare questi difetti in modo mirato e recuperare così una pelle omogenea ed impeccabile.

Va detto, inoltre, che le cicatrici post operatorie possono rappresentare un disagio psicologico ancor più accentuato rispetto alle cicatrici di altra tipologia, dal momento che queste imperfezioni cutanee rappresentano un ricordo del dolore fisico, del trauma vissuto in occasione dell'operazione.

Delle cicatrici post operatorie possono essere, ad esempio, quelle dovute ad interventi chirurgici per correggere infortuni e problemi ossei, ad operazioni di chirurgia estetica quale la mastoplastica, la mastopessi o altre ancora. Le tipologie, dunque, possono essere davvero svariate.

Anche per quanto riguarda le cicatrici post operatorie è possibile distinguere fondamentalmente tra due diversi tipi di cicatrici, ovvero il cheloide e la cicatrice ipertrofica.

Il CHELOIDE è una cicatrice piuttosto ostica da far regredire, e consiste in una massa la quale supera, per dimensioni, quelle della ferita che ha dato origine alla cicatrice stessa. Non è affatto raro che il cheloide sia in rilievo rispetto al naturale livello cutaneo, ed è spesso accompagnato da evidenti arrossamenti.

La CICATRICE IPERTROFICA, al contrario, ha le medesime dimensioni del taglio da cui si è originata, è meno evidente è può essere contrastata in maniera molto più agevole.

Oltre a questa distinzione, le cicatrici che possono manifestarsi sulla cute possono essere differenziate tra cicatrici bianche e cicatrici rosse. Le cicatrici bianche sono delle cicatrici secche, fondamentalmente prive di arrossamenti e di discromie, mentre le cicatrici rosse, al contrario, presentano evidenti arrossamenti e non di rado anche dei rilievi rispetto allo strato cutaneo.

Le CICATRICI ROSSE sono sicuramente più complesse da contrastare; per questo tipo di cicatrici, in genere, si rende necessario un intervento di carattere chirurgico, come può essere ad esempio un intervento laser.

Le CICATRICI BIANCHE, al contrario, possono essere eliminate in modo molto più agevole, ed in questo caso non è certamente un problema di rilievo rinunciare alla chirurgia: la pelle, infatti, può tornare ad essere perfetta e compatta anche utilizzando dei prodotti specifici ad uso topico.

Proprio come per le cicatrici in generale, ad ogni modo, le cicatrici post operatorie possono essere contenute in differenti modi, e per questo motivo ovviamente è importantissimo farsi seguire da un medico per individuare i trattamenti più adatti.

Per determinati tipi di cicatrici post operatorie, come detto, i prodotti ad uso topico riescono offrire dei risultati davvero eccellenti. C'è da dire che effettivamente, fino a poco tempo fa, le creme ed i prodotti in gel per la pelle non riuscivano ad offrire dei risultati apprezzabili, proprio perchè la loro efficacia era limitata; da questo punto di vista, tuttavia, si sono registrati dei progressi davvero notevoli negli ultimi tempi, al punto che le cicatrici post operatorie possono essere completamente eliminate massaggiando, sulla pelle, il prodotto in questione.

Grazie a delle formule innovative e soprattutto a degli ingredienti naturali dalle spiccate proprietà cicatrizzanti, è assolutamente possibile risolvere il problema delle cicatrici post operatorie attraverso poche settimane di trattamento, nonchè con una spesa decisamente esigua.

Insomma, le cicatrici post operatorie non devono essere considerate come un difetto insormontabile, al contrario, oggi le soluzioni che consentono di risolvere questo problema in modo ottimale sono davvero tantissime, dunque questi difetti estetici della pelle possono essere certamente cancellati senza difficoltà ed in breve tempo.

 

Dr.ssa Stefanie Strauss

La Dr.ssa Stefanie Strauss, si occupa di Medicina Estetica con estrema professionalitá, grande esperienza, serietá e rigore, ottenendo successi e ottimi risultati. Riceve su appuntamento per consulenze negli studi di Torino e Pinerolo.

Contatti

P. Iva 09224810011
Ordine dei Medici di Torino n. 20577
 
Studio: Piazza Solferino, 9, 10121 Torino
Telefono: +39.347.7826556 
E-Mail: info@straussmedicinaestetica.it
Web: http://www.straussmedicinaestetica.it

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza nel sito. Per saperne di più ed eventualmente disabilitarli consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.